CONTEMPLAZIONE DEL < 5%

Vedo giornali e telegiornali, e quotidianamente per un momento contemplo quel < 5% massimo di Politica che un Governo riesce a coprire:
il simbolo < significa “o meno”, e almeno ma non solo da noi siamo assai più indietro, benché non alla guerra civile:
il Governante che sa il < 5% è un esempio di modestia, quello che non ne vuole sapere è un esempio di impotenza che si fa prepotenza fino al totalitarismo:
l’origine della prepotenza è solo l’impotenza.

Il rimanente e massimo della Politica la fa ognuno con la sua condotta quotidiana (regime dell’appuntamento), e se non la fa stiamo senza, e questo “senza” significa insoddisfazione:
il vuoto della politica corrisponde alla psicopatologia, che è insoddisfazione militata.

Freud ha fatto politica, e con un’estensione ben maggiore di quel < 5%.

Una simile contemplazione, purché breve, è vantaggiosa benché non beatifica, come del resto ogni contemplazione che è angoscia fissata nell’istante.

[Non potrò proseguire fino a lunedì 14 ottobre.]

martedì 8 ottobre 2013

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.