IO VENGO DOPO

Un po’ di ordine, che è Ordine giuridico del linguaggio:
io vengo dopo, ma non perché venga prima tu, prima viene il pensiero, mio proto-agonista, mia rappresentanza del mio corpo, giuridica come tale perché valida verso terzi:
“tu” è “terzi”, non uno di un duo, e via con il cic-ciac psicologico-amoroso-spirituale.

Se fossi “Dio” e mi dessero del tu li manderei all’inferno.

Non ho mai apprezzato il libro più noto di Martin Buber, Io e tu (1923), perché non vengono prima né l’uno né l’altro:
il rapporto non è tra io e tu ma tra rappresentanze, nel lavoro, nel conversare, nel fare l’amore, nella psicoanalisi:
si applichi ciò che dico al bambino se non si vuole ammalarlo.

Lo dico senza spendere grandi speculazioni, ho fatto solo un’inferenza a partire dall’osservazione che il sogno è un caso del pensiero che lavora per me (idem il lapsus e perfino il sintomo).

É il senso del più celebre detto di Freud, “Wo es war soll ich werden”, “dove era es-pensiero deve succedere (accadere nella sequenza) io”:
anche in prima persona grammaticale-giuridica, “dove era es-pensiero devo succedere io”.

martedì 10 settembre 2013

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.