MEDEA ASSOLTA

Sabato domenica 28-29 aprile 2012
in anno 155 post Freud amicum natum

 

L’assoluzione di Medea è l’etica, la meta e the end, della Medea di Euripide.

Sono state scritte numerose Medee, anche modernamente, benché non tante quante le Antigoni.

Anche l’Antigone di Sofocle è un processo, ma mal anzi non riuscito, senza giudizio:
del tutto diversamente il processo di Euripide, e come giudizio di assoluzione.

Medea è la sola critica esistente dell’amore perfido (Quella perfidia, sabato-domenica 21-22 aprile), dell’antichità come della modernità.

La prima volontà di Giasone, che vuole Medea in esilio con i figli relativi solo a lei, dice bene l’amore materno come esilio:
e uccidendo i figli, Medea dice bene il destino almeno psicologico dei figli in tale specializzazione dell’amore (Seelenmord lo chiamava il Presidente Schreber, assassinio d’anime).

Medea rifiuta l’amore materno come specializzazione dell’amore.

Documentavo nell’articolo precedente (Medea, inizio processo) che per Medea l’amore, se è, è uno solo, quello con un uomo, e l’amore per i figli ne è una subordinata oppure non è.

Ho già detto che uomo e donna, ambedue realizzati ciascuno come singolo o single, o il mio eremita, sbaglierebbero se dormissero in un letto singolo, il lit è sempre un grand lit.

Nella conclusione, Medea non sarà perseguitata dalle Erinni, il Sole la salverà sul suo carro, e nel seguito sposerà un re:
Medea è assolta, con onore e successo.

Tutti già in giovane età siamo il risultato di un processo mal anzi non riuscito, senza giudizio:
senza il quale giudizio ogni vicenda ulteriore sarà razionalizzazione del mal-andato ossia della patologia:
proprio qui è arrivato Freud, inventando-ponendo un processo di secondo grado e chiamandolo “psicoanalisi”.

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.