QUEL COMUNISTA DI FREUD

e di me con lui, avendolo scoperto.

Al comunismo, molto prima di Marx, aveva aspirato San Tommaso, benché moderatamente, e in ogni caso senza successo alcuno, anzi già all’epoca nessuno lo ha guardato nel “becco”.

Tanti secoli dopo, il comunismo di Marx ha avuto un successo … massacrante, perché affrettato come osservava Freud.

Devo a Freud la scoperta del pensiero come superficie infinita per tutti, o del comunismo del pensiero:
è stato Platone, con altri, a introdurre la proprietà privata del pensiero:
ecco dove Freud è stato rivoluzionario.

Ma c’è quello che ho scritto ieri:
non sono stanco ma ho voglia di partire.

lunedì 12 dicembre 2011

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.