L’UMILIAZIONE CIOÉ IL TRAUMA

Si è discusso per decenni del trauma, se fosse reale o fantastico, e di che specie fosse:
è reale, e riguarda il pensiero, sì il pensiero in quanto reale non meno di ogni reale.

Il trauma è l’umiliazione del pensiero:
oggi è un’esperienza quotidiana, quella dei giornali che ci martellano che non possiamo pensare la “crisi”, peggio, che forse non la può pensare nessuno (che modestia!)

Un esempio di umiliazione del pensiero è appena stato addotto da Maria Delia Contri citando Freud a proposito dell’ “uomo dei lupi”, in quanto contrassegnato da “orrore di un’esistenza indipendente”, cioè appunto umiliazione del pensiero.

Imprenditoria e amore hanno fondamento nell’esistenza indipendente.

La “crisi” dipende dalla nostra umiliazione di massa.

lunedì 19 dicembre 2011

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.