PALUDI

Sabato domenica 1-2 ottobre 2011
in anno 155 post Freud amicum natum

 

[In penuria di tempo dovrò essere più telegrafico del solito.]

Questo articolo è preceduto da Voglia di Sant’Uffizio, sabato-domenica 24-25 settembre (intendevo un Sant’Uffizio disarmato e animato dal gusto cartesiano per le idee chiare e distinte), e La scienza del buon senso, venerdì 30 settembre.

Diversi anni fa sono ripartito da tale gusto cartesiano, a fronte di una duplice palude, in psicoanalisi e cristianesimo:
ho avuto cura della loro duplice bonifica per salvaguardia personale anzitutto:
ho poi trovato interessante il fatto di avere iniziato dalla prima.

In ambedue i casi la palude era quella dell’occultismo, chiamato da Freud “la nera marea”:
oggi nella psicoanalisi l’occultismo si è accresciuto con la crescente sostituzione dell’emozione all’affetto, che poi è la stessa cosa della scissione dell’affetto dal pensiero, una scissione in cui Freud ha precocemente ravvisato la fonte della patologia (nella salute l’affetto è intellettuale, ossia il pensiero è vita integrale, non pensiero sulla vita);
oggi nel cristianesimo l’occultismo si è accresciuto nella palude del Mistero.

(da sviluppare)

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.