CHI SA? (ECONOMIA-DIRITTO-PSICOLOGIA)

Rilancio sull’articolo di ieri, anche incoraggiato da un noto giornalista udito ieri in TV che diceva quanto sto per dire:
ossia che in questa “crisi” mondiale ancora poco chiara (la stessa parola “crisi” è di comodo per mascherare una notevole misura di ignoranza), i Governanti non “ci prendono”, navigano a vista, mancano di bussola per prendere il largo, millantano soluzioni (fra loro ci sono sì dei peggiori, e li conosciamo ma sono solo peggiori):
e le opposizioni non ne sanno di più.

La questione della competenza − giuridica, economica − di cui non faccio che parlare, non si è ingigantita (i giganti sono ridicoli), si è solo ulteriormente manifestata:
restiamo nani (ridicoli come i giganti) nel non sapere estendere la competenza a quella psicologica, e servi di quel furto di competenza che da un secolo chiamiamo “Psicologia”:
nessuno osa ancora pensare in solido la competenza, giuridica-economica-psicologica.

É di questa terna che è composta la mia “Idea di Università”, aldilà di quel Politecnico che deprimentemente e regressivamente chiamiamo ancora “Università”.

Si tratteggia una nuova gravitazione del potere, con privilegio del verbo sul sostantivo (sostanzioso poco).

É in questo senso che lavorerà il Corso di questo anno, Il Regime dellappuntamento.

PS

Richiamo ciò che Freud scrive mille volte della “sessualità” proprio in questo contesto (articoli di oggi e ieri), che sembra lontano mille miglia:
“importanza della vita sessuale per tutte le prestazioni”, “allargamento del concetto di sessualità”, “estensione del concetto di sessualità” [1], indipendentemente dall’idea idiota di “istinto”.

Ossia che il pensiero è libero o servo a seconda della forma che esso assume se gli inerisce o meno, come intelletto, la differenza dei sessi:
nel caso del “meno” propongo il semplice paragone con il “più” del banale crudele nocciolo di ciliegia in trachea:
è un nonnulla, ma si muore.

________________

[1] OSF IV, p. 450.
In questa pagina Freud accenna benevolmente a quegli sciocchi che a questo proposito lo accusano di “pansessualismo”.

martedì 13 settembre 2011

 

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.