SOGGETTI O SOGGIOGATI

Sono giorni che scrivo del gioco politico dell’“interiorità”, superficie interna di un cilindro la cui superficie esterna è la politica dimezzata che usa chiamare “Politica”.

Tale superficie interna individuale-di-massa è il luogo o topos che fa da condizione della politica dimezzata:
dalla quale crediamo di uscire solo per esserci lentamente e faticosamente “liberati” dell’ultimo tiranno, che dell’interiorità ha lungamente e facilmente fatto man bassa.

Ma non è stato il tiranno lo hacker dell’interiorità, quello che l’ha resa abitata da virus ideali, − anzitutto l’amore dell’amo, e “Il Bene” e “Il Bello” e … − che ci hanno soggiogati impedendoci come soggetti.

Tale interiorità ho anche chiamato “uomo vecchio” (1. 2. 3. 4.), ma non ripeto.

Al generale Partito del cilindro sostituisco il Partito di Möbius, vedi:

Mamma e Berlusconi. E il Partito di Möbius, martedì 31 maggio
Il Partito di Möbius, mercoledì 1 giugno
Incidenza politica, giovedì 2 giugno
Zimbelli quadrupedi, venerdì 3 giugno
Ucci ucci, sabato-domenica 4-5 giugno

Il Partito del cilindro è antieconomico, vuole (quasi) tutti poveri, e ciò che dico è realistico.

lunedì 6 giugno 2011

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.