EREDITÀ

Immaginiamo un padre trentenne che abbastanza spesso i figli vedono leggere un romanzo, senza che per questo venga meno ai suoi elementari doveri:
come tutti sanno, mentre leggiamo (non dico studiamo) un romanzo, ce ne infischiamo dei figli, per fortuna nostra e loro.

Ciò non impedisce, al contrario, che i miei figli saranno miei eredi (cioè io sarò-stato loro padre), e precisamente del desiderio di leggere (con i suoi beneficî), e di ogni altro desiderio che gli sia omologo:
si ereditano desideri, cioè forze, perché solo un desiderio è forza (del mio corpo per iniziative).

Oggi nella “crisi”, è del solido dei desideri che siamo a corto:
sono importanti i finanziamenti bancari, ma chi ci finanzia desideri ossia forze?

Lo aveva capito tanto bene M. Weber, riconoscendo il desiderio (vocazione-Beruf) del capitalista come fonte del Capitalismo.

L’esempio della lettura che ho appena portato è esempio di guarigione dalla nevrosi, almeno ossessiva (“fare il bene” come uno dei doveri all’o.d.g. tra altri punti dell’o.d.g.):
l’amore sta in varie e eventuali, come regime di eccezione per chi conosce e rispetta la regola.

Sto preparando la Conclusione, sabato 25 giugno, del Corso di Società Amici del Pensiero-Studium Cartello 2010-11.

Per questo do appuntamento a lunedì 27 giugno.

martedì 21 giugno 2011

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.