“PADRE” E PENSIERO ECONOMICO

Per questa settimana basta, avanza perfino, la densità dei due ultimi articoli:
Padre nostro?, 9-10 ottobre
Marxegaglia, 11 ottobre.

A lunedì 18 ottobre.

martedì 12-domenica 17 ottobre 2010

 

Cadeau

Come annunciato riprenderò la prossima settimana, ma non so resistere a questo cadeau involontario di Giuseppe De Rita sul Corriere di oggi appena visto (a proposito della violenza urbana):
“Perse le norme etiche, ci sono solo pulsioni”:
ma “santo cielo!”, è da più di quindici anni che faccio osservare che il concetto freudiano detto “pulsione” è quello di una legge di moto per un fine di profitto, non di trippe psichiche eventualmente violente in combutta con schizofreniche emozioni:
è la pulsione stessa la “norma etica” (benché io non prediliga questo linguaggio):
ma certo non polemizzo con De Rita, visto che hanno perso il filo anche molti psicoanalisti.

Per l’occasione commento, nel medesimo contesto, il delitto dello zio che ha appena assassinato e violentato la giovane nipote:
ha agito ciò che sta al termine logico dell’innamoramento, quel perdere la testa (psicosi) per l’oggetto che trova soluzione omicida nella distruzione dell’oggetto stesso (amore “narcisistico”):
proprio come nel Signore degli anelli, che può trovare epilogo solo nella distruzione dell’oggetto “amato”:
nell’innamoramento viene eretta a norma etica la corruzione della parola “amore”.

mercoledì 13 ottobre 2010

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.