LA TENTAZIONE DEL PAPA

La tentazione del Papa non è quella risibile di S. Antonio nel deserto, tante sbarbine o sgarzuole nude che gli folleggiano in testa:
non esistono tentazioni sessuali ma solo ossessioni sessuali, sintomi compulsivi.

Essendo s-barbine, s-barbate, s-garzuole, “tose”, sono solo maschi de-masculati, ossia ossessioni omo-sessuali.

Qui invece si tratta di tentazione omo-logale o omo-logica.

In breve, dai giornali dello scorso 9 ottobre abbiamo appreso di una lettera del Presidente iraniano Ahmadinejad che invita cortesemente, perfino fraternamente, il Papa a una “collaborazione fra religioni divine”.

Ahmadinejad sa il fatto suo, e tende la corda già troppo tesa da ben più di un millennio, quella dell’omologia religiosa tra “religioni rivelate” o “monoteistiche”, che è la favola dei tre anelli, la favola che continua a istupidire o puerilizzare l’umanità.

Semplicemente, il cristianesimo non è una religione (I Santi Gheddafi e Ahmedinejad, 4-5 settembre, Le due purezze, 7 settembre, e prima ancora):
c’è e c’è stato conflitto, anche sanguinoso, solo nell’omologia (religiosa), usa dire “fratelli-coltelli”.

Per la verità, Ahmadinejad sa il fatto suo sì ma non del tutto, perché questa volta è lui ad avere bisogno del Papa fino a tentarlo a non uscire dalla favola:
infatti è angoscioso trovarsi solo con La Religione, averne indiscussamente il monopolio, e già il Profeta non lo voleva:
è una cosa insopportabile, in effetti, l’unico monopolio che non abbisogna di antitrust.

La favola origina dall’angoscia comune:
gli Ebrei sono quelli che si sono angosciati meno, e infatti alla favola non ci sono stati, episodica e simpatica ipocrisia a parte:
Allen dovrebbe farne un film ecumenico.

lunedì 18 ottobre 2010

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.