Archivi Mensili: Settembre, 2010

TENERE IN PIEDI

Un’altra di quelle storielle che usano l’aria sciocca come espediente per l’effetto umoristico: Vi si narra di un Tale con numerosa famiglia a carico… continua

giovedì 30 Settembre 2010

SCARRAFÓNE E TEMPO

vedi ieri. C’è qui allusione a Essere e tempo di M. Heidegger, così come a Senilità di I. Svevo. Questo articolo potrebbe anche intitolarsi… continua

mercoledì 29 Settembre 2010

TRE OGGETTI

Fa seguito al mio incomprensibile (?) articolo di ieri: l’inesistenza di Primuren e Frimösen si collega con l’inesistenza di questi tre oggetti. Non dirò… continua

martedì 28 Settembre 2010

PRIMUREN E FRIMÖSEN

Annuncio misteriosamente (ma è solo tedesco) un “mistero” che sarà presto rivelato. Lo faccio per mezzo di un gioco verbale dell’eccellente Karl Valentin [*]:… continua

lunedì 27 Settembre 2010

CHI HA PAURA …

Potreste scrivere con me, invece di me, prima di me, meglio di me, questo articolo, in anni in cui è tanto proclamato l’invito “Non… continua

giovedì 23 Settembre 2010

IL PADRE E IL MAMMUTH

Segnalo l’alta condensazione della frase con cui Raffaella Colombo ha riassunto Freud:“Il Padre è morto, viva la Religione!” Ora rammento quella sciocca battuta che… continua

lunedì 20 Settembre 2010

IL CRIMINE DI BESTIALITÀ

Lo ripeto da cinque giorni, senza contare prima. La bestialità è solo umana: parlo della bestialità del cappello d’asino, quella degli insegnanti che lo… continua

domenica 19 Settembre 2010

I MORTI

Sabato domenica 18-19 settembre 2010
in anno 154 post Freud amicum natum

Ero ventenne quando ho conosciuto e appreso a memoria una frase di Agostino a proposito dei morti: ne sentivo un’intensità in cui qualcosa mi dispiaceva, e più tardi ho afferrato che cosa ossia l’emozione che mi produceva, contestualmente all’afferrare che non era una faccenda di fede o non fede. … continua

sabato 18 Settembre 2010

LA VIGNA

Isaia 5, 1-6: “Canterò il canto del mio amico per la sua vigna. Il mio amico possedeva una vigna sopra un fertile colle. Lo… continua

mercoledì 15 Settembre 2010

AMO LE PROSTITUTE

Certo che sì, perché amo chi non mi inganna, ora le prostitute sanno qualcosa su cui non mi inganneranno mai, cosa rara: invece in… continua

martedì 14 Settembre 2010

PLATONE PERVERSO E J. LACAN

L’articolo di ieri, Platone perverso: poi i “valori” e i diritti umani, è appena arrivato, lo richiamo ora con questo supplemento. Lacan è uno… continua

lunedì 13 Settembre 2010

PLATONE PERVERSO: POI I “VALORI” E I DIRITTI UMANI

Sabato domenica 11-12 settembre 2010
in anno 154 post Freud amicum natum

Un mio visitatore mi ha gentilmente stampato da un sito tedesco una pagina che affianca alla canzone di teste e ciliegie (lunedì 6 e venerdì 10 settembre) una vignetta in cui le ciliegie sono disegnate come teste impiccate al ramo da cui pendono: ho dunque il piacere di osservare che il pensiero che ho illustrato è stato pensato anche da altri. … continua

sabato 11 Settembre 2010

CILIEGIE, TESTE, PERVERSIONE

[Precede l’articolo “… con la testa insanguinata, o la banalità della perversione”, lunedì 6 settembre.] Il difensore di “La Vita” direbbe, come la canzone,… continua

venerdì 10 Settembre 2010

VIOLENZA?

Prima non c’è violenza, c’è perversione: criminale mandante soft della criminale violenza hard. Quanti libri sulla violenza “originaria”! (natura, linguaggio, essere: valzer filosofico): povero… continua

mercoledì 8 Settembre 2010

LE DUE PUREZZE

[Riprendo “I Santi Gheddafi e Ahmadinejad” di sabato-domenica 4-5 settembre.] Nel nostro mondo restano due e solo due “purezze”: 1° quella religioso-islamica, in cui… continua

martedì 7 Settembre 2010

I SANTI GHEDDAFI E AHMADINEJAD

Sabato domenica 4-5 settembre 2010
in anno 154 post Freud amicum natum

Come i Santi Cirillo e Metodio patroni d’Europa, oggi Gheddafi e prima di lui Ahmadinejad si propongono come i nuovi evangelizzatori dell’Occidente, con esplicito invito a convertirsi all’Islam: sono stati logici, come già il Profeta Mohammed circa quattordici secoli fa: logici perché ormai eravamo a un soffio. … continua

sabato 4 Settembre 2010

AFFEZIONATAMENTE

o con affetto senza emozione. Questa distinzione vale anche per l’angoscia: quando vi date per emozionati dicendo “Che angoscia!” siete fuori strada, drammatici o… continua

mercoledì 1 Settembre 2010

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.