I CASI DELLA VITA

Il caso della psicoanalisi

 

Il caso della psicoanalisi è solo un caso del Regime dell’appuntamento detto anzi ridetto ieri:
la sua singolarità sta nella sua non astratta astrazione su ciò che è appuntamento:
ne ho parlato anche a proposito del primo bacio, da voce a udito cioè da bocca a orecchio ancora prima che da bocca a orecchio.

Tutti gli altri casi sono la varietà della vita di esso (c’è chi ha parlato di “vita del diritto”), vita come pensiero e pensiero come pensiero della legge.

Ho parlato di “patto” per il suo valore suggerente, in sinonimia con “alleanza”:
una parola davvero ben spesa dalla Bibbia.

Essa va presa come primaria rispetto alla parola “amore” come sinonimo secondario e ambiguo:
a questa ambiguità potrei dedicare una Mostra di pittura con il titolo à la Goya “I disastri dell’amore” in assenza dell’alleanza dell’appuntamento:
rarissimi “appuntamenti amorosi” passerebbero l’esame.

Quasi nessuno è preparato al pensiero che l’amore è trattamento effettivo, il che sono anche i maltrattamenti:
quelli amorosi sono i peggiori perché irresistibili (quasi).

Nell’articolo di ieri ho omesso il capitolo della sanzione premiale, precedente la sanzione correttiva della scomunica:
ho omesso non poco, a dir poco.

Ometto anche ulteriori note che pure avevo preparato.

mercoledì 2 giugno 2010

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.