“TALE É LO SGOMENTO …”

Mi sono servito più volte di questa frase di J. Lacan ancor prima di scoprirne l’applicazione, che neppure Lacan aveva scoperto:

“Tale è lo sgomento che si impadronisce dell’uomo
allo scoprire la figura del suo potere,
che egli se ne distoglie nella sua stessa azione
quanto questa la mostra nuda”.

Proseguirò nell’applicazione con l’articolo di domani preceduto dall’articolo “Permesso?” di giovedì 27 maggio.

Cambia tutto rispetto al potere:
staccandolo dal comando e facendone modestia e mitezza, senza per questo ridurlo abbassandolo gerarchicamente o negoziandolo ugualitariamente:
che sono i due casi della nostra “piccoloborghesia” psichica, o intellettuale, o razionale, o spirituale, o d’“anima”.

lunedì 31 maggio 2010

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.