CASI A MODO

Non la prendo alla lontana:
diversamente, dovrei disquisire di “modo” come sinonimo di mos (come quello di B. Spinoza nel suo mos geometricum), e anche di modo di produzione:
tralascio il trattamento della parola “etica”:
ogni modo è un trattamento, non ci sono che trattamenti, tutti molto pratici anche quando sono teorici (l’Università stessa è un trattamento), spesso poco morali.

Osservo che non sono lo stesso modo il portare acqua al mulino e il portare grano al mulino, cioè dal produttore di grano al produttore di farina:
in queste mie metafore non sono tanto all’antica:
all’antica (alla platonica) è il malato, che rifiuta di produrre perché l’altro ci guadagnerebbe e lui, o lei, anche.

L’amore, se fosse, sarebbe il modo di grano-e-mulino, e i sessi vi troverebbero facile posto, donne e uomini facili, eventi rarissimi:
l’innamoramento è quel modo in cui non c’è grano né mulino.

Quello del mulino è solo un altro esempio di modi di dire:
esistono solo modi di dire, e nessuno “per modo dire” compreso quest’ultimo, che è quel modo che … (non completo la frase).

Dopo un secolo di un deplorevole o almeno zoppo modo di dire i casi di psicoanalisti,
– chiamarli casi “clinici” è già cattivo modo di dire -,
– “che modi!”, dovrebbe commentare un paziente che vi si riconoscesse -,
sto cercando di introdurre una pratica narrativa di casi a modo, modo prima e modo dopo, tutti modi di dire:
ma per farla occorre concepire il passaggio di modo, non di stato – non si tratta di tornare a uno stato anteriore -, ossia la guarigione:
che è concepibile, nella pratica narrativa, anche nel non guarito, perché è concepibile il passaggio.

Le patologie cliniche sono tecniche del modo “per modo di dire”.

La psicoanalisi è la tecnica di un modo.

Milano, 11 dicembre 2009

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.