FILOSOFIA

Sabato domenica 19-20 settembre 2009
in anno 153 post Freud amicum natum

 

A due settimane dalla pubblicazione dello Statuto della “Società Amici del pensiero”, la presente Rubrica settimanale di Think! riprende con l’aggiunta della parola “amicus” al nome di Freud:
filos moderno del pensiero, nuovo filosofo a titolo pieno, non in virtù di un gioco etimologico.

Il pensiero di cui è amico, a sede squisitamente individuale, san(t)a sede del pensiero, è “normalmente” incontrato affetto da quella condizione inabilitante il pensiero stesso che chiamiamo “psicopatologia”, né sana né santa.

Riserviamo la parola “psicoanalisi” solo a designare la cura o terapia di quella in quanto applicazione, non fonte, della nuova filosofia:
ma l’applicazione vigila sulla fonte, insieme a Freud.

Ristabilito il maior (filosofia), minor (psicoanalisi) cessat di essere lessicalmente rilevante al fine di distinguersi dalla psicoterapia:
la psicoanalisi è quella (psico)terapia che trova fonte nella filosofia come amicizia del pensiero.

Il cui nuovo filosofo è denominabile “psicoanalista” limitatamente a quel certo numero di ore quotidiane che dedica a tale applicazione per fare reddito.

Milano, 19-20 settembre 2009

 

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.