LA PERLA (III)

La perla è il pensiero.

Prezioso perché fa prezzo, o meglio valore perché ap-prezza, produce valore aggiunto, è una perla in movimento.

Lo fa come fonte di energia analogabile a una cascata grazie al suo lavoro:
è la cascata orizzontale S › A del “pensiero di natura”, o pensiero sovrano.

Millenariamente disprezzata nel suo lavoro di apprezzamento – disprezzata dall’adol-essenzialismo filosofico di due millenni e mezzo -, quasi nessuno l’ha cercata prima del mercante ebreo Freud:
la si è isolata, sbarrata, spezzata, divisa, resa non acquistabile né spendibile, tracciando una linea divisoria come si potrebbe dividere una città in due.

Il pensiero è perla del “Regno” perché ne fa la legislazione universale, quella di “cieli”, nome che non è altro che uno dei nomi della terra:
se ci fosse qualcuno più o meno chiamabile “Dio”, sarebbe sulla terra né più né meno di me.

Consideriamo la frase più cinica, se non infame, che sia mai stata proferita:
“A chi ha sarà dato, a chi non ha sarà tolto anche quello che ha”:
e i poveri?, i povericristi?

Uno così sarebbe da impiccarlo, o crocifiggerlo (all’epoca si preferiva questa metodica) o, in epoca di tolleranza civile, lasciarlo perdere, magari un rapido TSO.

Oppure?

L’esegesi della frase è già nei fatti, basta cambiare il futuro in presente:
nella patologia almeno, ma anche nell’economia in generale, accade già che chi non ha  (pensiero) viene privato, per mano propria cioè per autogestione, e con risparmio per il contribuente, di ciò che ancora ha (corpo, mezzi, facoltà di goderne, pensiero residuo):
è la frase del giudizio universale, senza spesa di carbone a carico del contribuente.

Quella frase (si) pone la domanda:
che cosa ha chi non ha?

Alla perla del pensiero servono amici, e a questi la perla per poter essere amici tra loro:
ecco perché una “Società amici del pensiero”, senza il romanticismo della dizione “Amici della perla”.

Milano, 29 gennaio 2009

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.