BELLEZZA

La bellezza ha … , ma subito devo correggere:
“La Bellezza”, come Idea o Ideale, ha un compagno stabile o meglio fisso:
non il partner della bella, bensì l’angoscia, che proibisce molte cose, e tra queste proibisce che la bella abbia partner.

E ha un solo campo:
quello del cimitero, o l’eternità:
l’eternità è “Il Cimitero” come Ideale, da taluni chiamato anche “Paradiso”.

Ciò vale per tutti i discorsi millenari, e attuali, sulla bellezza.

Cinema e letteratura horror sono lontani dall’orrore:
P. Lovecraft ha tentato un compromesso (Chtulhu) tra Paradiso, orrore, e horror.

Poscritto impertinente:
quanti uomini, ossia pochissimi, si sono accorti che nel credersi spiritosi, e tutt’al più triviali, quando rivolgono a una bella l’epiteto “Bella fi.a!” fanno uno scongiuro ansiolitico?

Tutto ciò potrebbe prendere un’altra via, pensiero:
ma chi la prova questa via?, che è a portata di mano come tutto ciò che non patisce o smette di patire censura.

Milano, 2 dicembre 2008

 

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie