L’EROE DELLA CIVILTÀ

Sabato domenica 15-16 novembre 2008
in anno 152 post Freud natum

 

Lettura di:

Sigmund Freud
Freud a Mussolini
Dedica (“Freud a Mussolini”)

Chi ha letto questo mio commento (1985) comprende perché non auguro al neo-Presidente USA di passare da Potente (Machthaber) a Eroe della Civiltà (Kulturheros).

Del Potere, e del potere, ho sempre parlato, qui mi ricollego a sabato-domenica 25-26 ottobre, quando scrivevo:
“Potere:
non ce n’è”

già ripreso in “Obama: diario” (giovedì 6 novembre), riguardo a un Potente di nuova generazione, alle prese con un buco simultaneo di Potere (Macht) e potere (können):
il suo Diario lo vedrà così preso.

Obama ha subito detto (lo riassumo a senso) che gli USA sono davvero un grande Paese se uno come lui (un afroamericano) ha potuto diventarne Presidente, come dire che tutti hanno questa  possibilità:
improbabilità a parte, rispondo no grazie, non desidero diventare Presidente degli USA:
me ne manca la voglia, pigrizia a parte, non per mancanza di ambizione.

In “Lexicon psicoanalitico e Enciclopedia”, 1987, facevo apologia di ambizione:
in ciò sono debitore fin da bambino dei Fratelli Grimm.

É del desiderio di sovranità che sto parlando, desiderio onesto ambizioso orgoglioso modesto:
abbiamo bisogno, anzitutto per stare bene personalmente, di sovrani,
finora la sovranità è un desiderio cresciuto pochissimo anche nei giardini dei re.:
l’invidia lo ha sempre osteggiato.

O ha una sede individuale, che chiamo san(t)a sede, o non ne ha nessuna
– cosa divenuta finalmente ovvia ai giorni nostri a livello mondiale -:
o è sovranità del pensiero o non è.

Milano, 15-16 novembre 2008

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.