MANGIARE È RAZIONALE

“Pulsione orale” significa semplicemente che il mangiare è razionale:
esso non trova ragione in basso (natura, supposto “istinto”) o in alto (un fine superiore):
Teorie in ambedue i casi.

Condensa in sé la frase evangelica:
“Non di solo pane vive l’uomo, ma…”.

É un moto di cui il pane è l’oggetto ingenuo, la materia consumistica, ma almeno materia, di un moto che trascende l’oggetto ingenuo da ogni parte (“Non di solo pane…”).

Con una formula ormai nota a molti:
nulla lo causa e nulla lo proibisce.

La patologia è l’imposizione di una ragione, bassa o alta ma in fondo coincidenti, a questa che è già una ragione.

Mangiare male è la Ragione imposta alla ragione (o pensiero, finalmente non più distinto dalla Ragione).

Convergono qui tutte le patologie del mangiare.

Mi fermo a questo appunto.

Milano, 9 luglio 2008

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.