DUE INTERPOLAZIONI OPERISTICHE D’INFANZIA

Do un’informazione duplice, che lascio libera da commenti perché lo faccia chi desidera.

Si tratta di due interpolazioni d’infanzia a me note, ambedue introdotte in una delle più note canzoni operistiche (nel Rigoletto di G. Verdi):
la prima è verbale:

“La donna è immobile

la seconda è intellettuale:

Muta d’accento e di pensiero”

ma con il significato di mutismo.

I due bambini erano convinti di avere udito correttamente, ossia non c’era lapsus che pure è un’interpolazione corretta perché legittima.

(à suivre)

Milano, 13 marzo 2008

 

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.