DIMMI CON CHI VAI: NUOVA FILOSOFIA DELL’ESSERE

Supplemento all’articolo precedente:
“Con chi coniughi” (non “Con chi ti coniughi”) equivale a quel “Con chi vai” per cui “ti dirò chi sei”:
la lingua talora ha questi modi svelti per dire il meglio:
in questo caso, per dire che un rapporto, se è, è a tre:
condenso all’estremo il terzo termine nella “meta” (non nell’oggetto salvo patologia), con l’esplicitazione che il terzo non è né la bottega (“casa-bottega”) né, in caso di matrimonio, i figli (i figli al posto di terzo la pagheranno cara).

Nel rapporto in quanto a tre, il tempo non è più il presente né il futuro ma il futuro anteriore:
la “cosa” (res, realtà) non vale più per ciò che è (essere), né per ciò che sarà (divenire), ma per ciò che sarà stata (accadere), e solo in questo momento potremo dire con soddisfazione che “è”, senza l’insoddisfazione e povertà filosofica di essere e divenire.

É corpo il futuro anteriore dell’organismo, la sua metafisica:
nell’essere il futuro è la morte.

Si tratta di rifacimento della metafisica alla radice:
Freud ha scoperto la metafisica della vita quotidiana di ognuno, più potente dell’altra perché occupa, come pensiero, le ventiquattro ore:
non solo, questa nuova metafisica giudica l’altra.

In ultima … analisi, la “resistenza” in analisi è resistenza a riconoscersi metafisico in ogni momento, colto prima della scolarità.

Un esempio di metafisica:
uno o una del nostro Meridione che sapesse riconoscere in sé un metafisico (qui una metafisica regressiva) quando chiama “la natura” quella certa “cosa” (delle signore), si scoprirebbe allievo di Parmenide o di Spinoza (foemina sive natura):
e dire che l’intera storia dell’umanità come storia della metafisica quotidiana, aveva fatto prodigi pur di estrarre quella “cosa” dalla natura per farne tutt’altra … cosa, per il meglio o per il peggio, per esempio una testa di Medusa
(recentissimo lapsus di una mia paziente in occasione della Festa della donna: “Medusa” per “Mimosa).

“La natura” (virgolette) è omosex, e l’omosessuale è metafisico,
e lascia l’eterosessuale solo, a credersi  tanto naturale,
ma con il sogno di essere omosessuale, senza più il fastidio della donna.

Grande parte della storia della Filosofia ha fatto concorrenza sleale all’umanità.

Milano, 12 marzo 2008

 

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Tutela della Privacy *

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.