CAPITALISTA E PSICOANALISTA

Un appunto, sviluppabile a piacere.

Malgrado le loro distanze astronomiche, o submicroscopiche, ambedue questi soggetti sono imprenditori:
semplicemente perché si autorizzano da sé.

Che sia imprenditore, è riconosciuto facilmente solo il primo:
infatti non c’è un Albo né un Ordine degli imprenditori, come non c’è una Facoltà obbligatoria per imprenditori, mentre invece c’è Facoltà obbligatoria per medici.

Eppure il mondo è dei capitalisti, non dei medici.

La frase “autorizzarsi da sé” riferita agli psicoanalisti – abbastanza consueta in passato, intendo un equivoco passato lacanizzante, ma senza che se ne cogliesse il senso giuridico – oggi è caduta in desuetudine.

Inoltre, non è mai stato fatto l’accostamento dello psicoanalista al capitalista.

Fosse vero che gli psicoanalisti sappiano fare una loro Confindustria!, non importa se di poche migliaia di persone in tutto il mondo (non di più).

Lo psicoanalista, che non dovrebbe essere maestro di niente, per logica dovrebbe essere esempio semplice di imprenditoria come virtù normale per ognuno (imprenditoria non bricolage).

Resta ancora tutto da fare.

Nulla è perduto fuorché l’onore.

Milano, 13 giugno 2007

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.