CHI É UNO PSICOANALISTA?

Non pretendo di insegnare. E forse la pretesa è proprio quella di insegnare (converrà riparlarne).

Ho solo dato testimonianza della mia risposta con l’accoppiata dei due brevi articoli che precedono, uno su un tema “classico” della psicoanalisi, l’altro su un filosofo anzi sulla Filosofia.

É il dramma anzi tragicommedia della Storia della psicoanalisi: la distinzione tra i due ambiti. Il proprio di Freud è l’abbattimento della distinzione.

La distinzione Filosofia/Psicologia ci fa schiavi. É la schiavitù contemporanea.

Vero che quell’Epitteto là non viene sul mio divano: ma sono altrettanti Epitteti inconsapevoli coloro che vengono sul mio divano, che sono stati schiavizzati a non realizzare la parola composta io-corpo.

Invece quell’Epitteto là è uno che, invece di andare sul divano, milita un discorso di schiavitù che poi si insegnerà a scuola o in università rinforzando così la schiavitù patologica dell’umanità.

4 ottobre 2006

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.