UMORISMO ISLAMICO

Chi ha detto che l’Islam non ha il senso dell’umorismo? Tutt’al più si può rilevare una certa tendenza a pretenderne l’esclusiva, così come già ha l’esclusiva della religione: che gli riconosco senza esitare, l’ho appena scritto in “Papa-Islam”. Invocherei l’Antitrust per la prima, non per la seconda.

Si è appena sentito il Presidente Ahmadinejad parlare del Papa con sorridente sufficienza. E mi riferiscono che il figlio di Gheddafi ha invitato il Papa a farsi musulmano.

Meraviglia che tutto il mondo non sia lì a rotolarsi dal ridere: non c’è più senso dell’umorismo! (una volta si diceva: “Non c’è più religione!”)

Loro come molti altri hanno sentito (non oso dire: capito) la contraddizione del Cristianesimo come religione e se ne avvalgono, e non vedo perché non dovrebbero. La contraddizione è l’anima dell’umorismo come la concorrenza è l’anima del commercio.

Il Papa potrebbe benissimo rispondere – dopo essersi divertito anche lui – che ride bene chi ride ultimo, e senza bisogno di attendere l’Ultimo Giudizio, né la battaglia di Armageddon (“ultimo” qui ha senso logico non cronologico).

20 settembre 2006

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.