TURPILOQUIO 3

Vedi i precedenti, giovedì 25 e venerdì 26 gennaio.

Oggi:

empatia
(fa volentieri coppia con emozione).

Consiglio di associare il Turpiloquio di cui parlo con il vaniloquio politico recente cui stiamo assistendo:
infatti la lingua è di massa.

Da una recente intervista a Liliana Segre, deportata giovanissima a Auschwitz, ho trattenuto l’osservazione di essere diventata sensibile alla parola “osceno” (sinonimo di “turpe”) senza riferimento sessuale.

lunedì 29 gennaio 2018


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi