PERMESSO

Sabato-domenica 23-24 settembre 2017
in anno 161 post Freud amicum natum

Il permesso, salvo esplicita proibizione di chi ne ha potestà, è ciò che né si domanda né si impone in base a presupposte “esigenze” che sarebbero scritte nella nostra “natura” (già dette “leggi non scritte degli dei”).

E’ un atto che muove da una prima Costituzione, priva di ostilità primaria, universale come è una Costituzione.

Il permesso non domanda, neppure giustizia felicità libertà uguaglianza fraternità o amore:
del resto è comune esperienza che come oggetti di domanda non arrivano mai.

Non sono doni né diritti.


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi