LA NON-SAN(T)A SEDE DEL LIBERALISMO

Giannelli, Corriere della sera venerdì 8 settembre

La satira di Giannelli a confronto con l’originale:

La legge è legge / Libertà manca / Sul ponte sventola / Bandiera bianca
Il morbo infuria / Il pan ci manca / Sul ponte sventola / Bandiera bianca

La seconda riga riferisce i noti versi di Arnaldo Fusinato, poeta e patriota veneto, in L’ultima ora di Venezia del 1849, in occasione della resa della città all’esercito austriaco.

I versi di Giannelli sono puntuali nel ricostruire il principio del disastro liberale, tanto più quanto più anima il pensiero individuale, sloggiando questo dall’essere san(t)a sede della legislazione del moto.

Il liberalismo non ama la legge, perché non ama il pensiero.

martedì 12 settembre 2017


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi