web analytics

MALUMORE

Si mangia, si parla, si fa l’amore, si lavora, si scrive, si fa politica con malumore, che è un affetto, una forma data all’agire, benché una forma infausta.

Il suo opposto, il buonumore, non sta da un’altra parte, è un’emozione, una maschera di carne sovrapposta al malumore e prelevata dal supermercato delle emozioni:
come è evidente nella pubblicità, è applicato anche ai bambini che, se più tardi vi si rivedranno, rideranno degli adulti che glielo hanno fatto fare:
come il malumore, il buonumore può essere feroce.

Il malumore è risolto dalla pace, di cui ho più volte sostenuto essere un affetto, una forma universale del pensiero:
ma della pace sappiamo poco, e meno ancora del gusto per la pace.

martedì 6 dicembre 2016

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi