L’ORGANO DELLA SODDISFAZIONE

É il pensiero l’organo della soddisfazione,  non del godimento che, in difetto di quella, è servito male o per nulla dai propri organi.

Ma in fondo in fondo non è una grande scoperta, se si osserva che senza sua soddisfazione si è pronti a tutte le rinunce, perfino militate come nel caso dell’anoressia.

La politica, realtà esterna al corpo, soffre dell’insoddisfazione del pensiero, sua realtà esterna (alla politica):
l’odierna cacofonia e cacologia politica documentano la patologia dell’organo che abbiamo in bocca:
la sola “lingua” che esista.

mercoledì 30 novembre 2016

 


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi